Downloads

Rapporto annuale

Con un utile di 155 milioni di franchi per il 2020, il gruppo Helsana chiude un altro esercizio con un risultato soddisfacente, frutto della combinazione di un risultato tecnico-assicurativo che si conferma molto solido e di un rendimento positivo del capitale investito, nonostante l’estrema volatilità dei mercati finanziari. Il 2020 è stato un anno eccezionale sotto ogni punto di vista e ci ha messi a dura prova su tutti i fronti.

Un anno eccezionale sotto ogni punto di vista

Dopo aver chiuso lo scorso esercizio con grande slancio, abbiamo tradotto concretamente parte di questo entusiasmo in iniziative di pubblica utilità nel contesto della pandemia da Covid-19 e consolidato ulteriormente la performance positiva degli anni scorsi nel nostro core business. Considerando il clima di imprevedibilità generale, il risultato di 155 milioni di franchi (2019: 436 milioni di franchi) rappresenta un traguardo notevole.

Siamo inoltre orgogliosi del fatto che, nonostante il difficile contesto economico e l’emergenza sanitaria, i premi per il 2021 hanno avuto un’evoluzione molto modesta nell’assicurazione di base, mentre nell’ambito dell’assicurazione integrativa consolidiamo la nostra competitività di mercato, mantenendo stabili i premi su base annua.

Interazione digitale con la clientela al tempo della mobilità ridotta

Convinta dalla nostra eccezionale assistenza e dai nostri servizi di elevata qualità, la maggior parte dei nostri assicurati ci è rimasta fedele e un gran numero di nuovi clienti ci ha accordato fiducia per il futuro.

Il 2020, un anno fuori dal comune sotto ogni profilo, ci ha dimostrato senz’ombra di dubbio quanto sia importante e prezioso lo scambio comunicativo con tutti i nostri clienti, soprattutto con quelli che non sono stati costretti a ricorrere direttamente a prestazioni mediche. E proprio nei periodi di lockdown, lavoro da casa e mobilità ridotta siamo sempre rimasti reperibili per i nostri assicurati tramite i canali di comunicazione digitali e interattivi.

Il nostro tradizionale servizio di contatto telefonico si conferma un punto di riferimento apprezzato e consolidato per i nostri clienti.

La pandemia ha messo in luce il ruolo ormai indispensabile assunto dalla digitalizzazione. Avendo particolarmente a cuore l’esperienza del cliente, Helsana cerca di coinvolgere attivamente i propri clienti e di convincerli dei vantaggi offerti dalla tecnologia. L’app myHelsana consente di sbrigare tutte le questioni amministrative legate all’assicurazione malattia, online e in qualsiasi momento.

La nostra offerta nell’ambito della comunicazione mobile è integrata dalle app Helsana+, Helsana Coach e Helsana Trails, con cui offriamo all’utente strumenti utili per promuovere la sua salute e avere sempre ben presenti i suoi obiettivi personali in materia di salute.

Helsana +, Helsana Coach e Helsana Trails, le tre app ormai ampiamente affermate, hanno dato prova della loro utilità e, soprattutto durante e dopo il primo lockdown, hanno registrato un consistente incremento netto di circa 34 500 nuovi utenti complessi. Tra la primavera e l’estate 2020, Helsana Coach, la nostra app di «consulenza», ha acquisito da sola quasi 14 000 nuovi utenti. Questo ha consolidato anche il nostro ruolo di partner affidabile per la salute, sempre al fianco dei suoi clienti con consigli utili per tutte le situazioni di vita.

Situazione ancora incoraggiante sul fronte dei premi

Sostenuti da una crescita ancora robusta del portafoglio clienti, nel 2020 i nostri premi incassati hanno sfondato per la prima volta la soglia dei sette miliardi di franchi svizzeri (2020: 7,1 miliardi di franchi, 2019: 6,7 miliardi di franchi). Per Helsana si tratta di un altro importante traguardo, dopo quello del 2019.

Per la prima volta dall’introduzione della legge sull’assicurazione malattie nel 1996, lo scorso anno la grande maggioranza dei clienti di Helsana ha potuto beneficiare di una riduzione dei premi per l’assicurazione di base. L’evoluzione nel 2020 ha dimostrato che non si è trattato di un evento estemporaneo, ma del risultato di sforzi efficaci per contenere l’aumento delle spese sanitarie e quindi anche dei premi. L’andamento dei costi nell’assicurazione malattia obbligatoria è stato infatti moderato negli ultimi anni, anche se nell’esercizio 2020 si sono verificati sviluppi inattesi per quanto riguarda i costi delle prestazioni a causa della pandemia da Covid-19.

Prestazioni

6,6

mrd. CHF

Al primo posto abbiamo sempre messo il benessere e la salute dei nostri collaboratori e la garanzia di un’assistenza sanitaria ottimale per i nostri clienti.

Prof. Thomas D. Szucs, Presidente del CdA

Premi incassati

7,1

mrd. CHF

Utile

155

mio. CHF

Il risultato tecnico-assicurativo si conferma robusto

Nel 2020 il risultato tecnico-assicurativo del gruppo Helsana si attesta a 44 milioni di franchi (2019: 97 milioni di franchi). Rispetto all’anno precedente, la combined ratio è salita al 99,4 per cento (2019: 98,6 per cento).

Sempre su base annua, il segmento della clientela privata ha contribuito all’incremento della com-bined ratio nel settore dell’assicurazione malattie (LAMal) dal 98,1 per cento (2019) al 99,8 per cen-to. Nel complesso, il ramo dell’assicurazione integrativa (LCA) si è confermato redditizio anche nel 2020; la combined ratio è stata ridotta al 98,4 per cento grazie ai continui miglioramenti nel seg-mento degli affari con i clienti aziendali e a una gestione attiva dei costi delle prestazioni. (2019: 99,8 per cento).

Anche nel segmento dell’assicurazione contro gli infortuni (LAINF), nel 2020 la combined ratio è diminuita di 1,8 punti percentuali, attestandosi al 96,4 per cento (2019: 98,2 per cento).

Combined Ratio

99,4

%

È motivo di grande orgoglio essere riusciti a sostenere spontaneamente e senza complicazioni la Croce Rossa Svizzera nel momento più acuto della pandemia.

Roman Sonderegger, CEO

Performance degli investimenti influenzata dall’elevata volatilità

Nel primo trimestre del 2020 la pandemia ha letteralmente travolto i mercati internazionali dei capitali, che però sono riusciti a riguadagnare molto terreno sull’onda dell’elevata volatilità che ha contraddistinto l’anno appena concluso. A fine 2020, la performance si colloca in territorio positivo, a +2,19 per cento, anche se al di sotto dell’eccellente dato dell’esercizio precedente (2019: +9,04 per cento).

Come di consueto, il gruppo Helsana supera ancora di gran lunga i requisiti di legge in materia di solvibilità per tutte le sue società. Il nostro capitale proprio è aumentato ancora e alla fine del 2020 ammonta complessivamente a 2 906 miliardi di franchi (2019: 2 755 miliardi di franchi). Confermiamo così la nostra solida base finanziaria e il nostro ruolo di partner stabile e affidabile per i nostri assicurati anche nel nuovo anno.

Pressione politica per una riduzione delle riserve nell’anno del coronavirus

Nel 2020, le pesanti conseguenze della pandemia da Covid-19 sull’economia nazionale hanno spinto molti politici a chiedere una riduzione e un impiego delle riserve senza vincolo di scopo, ad esempio tramite rimborsi straordinari ai pagatori dei premi al fine di sgravare le economie domestiche. Da parte loro, i Cantoni invocano un contributo di solidarietà dalle riserve degli assicuratori malattia per compensare i deficit finanziari degli ospedali provocati dalla pandemia.

Di regola, le riserve nell’assicurazione di base servono a garantire la solvibilità a lungo termine di un assicuratore malattia. Helsana preferisce impiegare le risorse disponibili per ridurre gli aumenti dei premi.

Abbiamo sempre attinto nella misura massima possibile alle nostre riserve ai fini del calcolo dei premi. Allo stesso modo, Helsana include una parte del risultato degli investimenti di capitale nel calcolo dei premi, per contenerne al massimo l’incremento.

Offrire aiuto come consulente e assumerci le nostre responsabilità come investitori proattivi

Già all’inizio del 2020, avevamo iscritto una crescita netta di circa 120 000 assicurati. Un successo che possiamo confermare per il 2021, con un nuovo incremento dell’effettivo a saldo di oltre 79 000 assicurati. Questo grazie alle nostre prestazioni convincenti, alla forza di vendita e alla competenza del nostro servizio clienti, che hanno funzionato al meglio anche nella crisi del 2020.

Capitale proprio

2,9

mrd. CHF

Aumento dei clienti a saldo al 2021

79000

Con la nostra nuova Strategia Aziendale 2020+ vogliamo contribuire a plasmare il settore sanitario svizzero con investimenti in start-up e innovazioni e sviluppare ulteriormente il nostro core business. A questo scopo, nel secondo semestre è stata fondata HealthInvest AG ed stato nominato il consiglio d’amministrazione, con il Dr. Claudine Blaser Egger alla presidenza. La nuova società affiliata del gruppo Helsana è diventata operativa all’inizio del 2021.

Nella nostra nuova strategia aziendale è importante anche il continuo ampliamento dell’offerta di consulenza. In qualità di partner affidabile per la salute, offriamo ai nostri clienti una consulenza individuale e supporto in tutte le situazioni della vita. La richiesta di maggiori informazioni e consulenza per questioni di salute è enorme. Per questo, nell’autunno del 2020 abbiamo lanciato la nostra consulenza sulla salute. Il servizio è a disposizione gratuita di tutti i clienti con assicurazione integrativa Helsana che desiderano sottoporci le loro questioni sanitarie. In caso di richieste mediche urgenti, l’interlocutore di riferimento resta comunque il medico di famiglia o la hotline di consulenza sanitaria «Medi 24», di cui la consulenza sulla salute rappresenta un servizio integrativo.

Un’iniziativa concreta è la partnership strategica con la Croce Rossa Svizzera (CRS). In brevissimo tempo siamo riusciti a creare un centro a Berna dove effettuare test per il Covid-19, offrendo così un supporto spontaneo e semplice nella fase più acuta della pandemia. Abbiamo inoltre sostenuto il progetto di ricerca «Corona Immunitas». Lo studio della rete universitaria indaga sulla diffusione del virus Sars-Cov-2 e fornisce dati preziosi sull’evoluzione della pandemia e sulla sua diffusione tra la popolazione elvetica.