Downloads
Hero Image

Sostenibilità

In un contesto in cui la medicina personalizzata evolve rapidamente e le esigenze dei pazienti cambiano, è necessario trovare soluzioni concrete per i modelli assicurativi di domani.

Il nostro impegno per il futuro

Per Helsana, il concetto di sostenibilità in senso lato significa partecipare attivamente all’elaborazione di queste soluzioni, mentre nello specifico si traduce nel dialogo costante con gli assicurati, i partner e i collaboratori, per affrontare insieme a loro le sfide che ne conseguono. Tra queste figurano la riduzione delle emissioni, l’assunzione di una responsabilità etica e sociale e l’aderenza a standard elevati in materia di Corporate Governance. Tutti i collaboratori svolgono regolarmente moduli di e-learning corrispondenti e sottoscrivono un Codice di condotta.

Il Codice di condotta di Helsana stabilisce i principi etici dell’attività operativa del gruppo Helsana.

Le statistiche per il 2020 indicano come i collaboratori di Helsana si siano contraddistinti nel campo del volontariato. Nonostante le limitazioni dovute alla crisi pandemica, che non ha consentito il pieno svolgimento delle attività previste, 127 persone hanno comunque contribuito con oltre 700 ore di volontariato a vari progetti di sostenibilità sociale e ambientale. Alcuni collaboratori hanno anche dato una mano nei centri per il test del coronavirus della Croce Rossa.

Dialogo con i collaboratori

All’inizio di ogni anno Helsana conduce un sondaggio annuale fra i collaboratori. Per il 2020, il tasso di risposta è stato dell’83,7%. Il sondaggio è in forma anonima e le domande rivolte ai partecipanti mirano a conoscerne la valutazione della situazione lavorativa, gli atteggiamenti e le opinioni individuali e il comportamento nonché gli aspetti legati alla salute. L’anno scorso non sono emersi ambiti tematici con urgente necessità di intervento. Nel complesso, la soddisfazione dei collaboratori è stata elevata. Particolarmente alti sono stati i valori riguardanti l’impegno, l’appartenenza a Helsana nonché l’orientamento ai clienti e alla qualità. Anche il benessere sul posto di lavoro in generale, lo stile di conduzione e la trasparenza nella comunicazione degli obiettivi sono risultati particolarmente apprezzati.

In un ulteriore sondaggio dell’ufficio specialistico interno «Diversity & Inclusion» di luglio 2020 è emersa la soddisfazione per fattori specifici come appartenenza e autenticità. I collaboratori si sono anche sentiti fortemente supportati da Helsana quando si è trattato di conciliare lavoro e famiglia. Il sondaggio individua tuttavia un potenziale di miglioramento in termini di pari opportunità.

Tutti i collaboratori possono suggerire proposte di miglioramento e avanzare critiche interne in qualsiasi momento. La vitalità di questo sistema è testimoniata dalle numerose proposte accolte dalla taskforce dedicata al coronavirus, che all’inizio della pandemia ha coordinato il sostegno di Helsana a varie misure interne ed esterne.

Che cosa offre Helsana

Helsana lavora insieme a istituti specializzati per sviluppare e migliorare continuamente la sua gestione della salute in azienda. «Friendly Work Space» è lo standard di qualità svizzero per l’attuazione sistematica della gestione della salute in azienda. Inoltre, Helsana sottopone periodicamente al vaglio del «St.Gallen Diversity Benchmarking» le sue caratteristiche di diversità e, insieme all’ufficio specialistico interno, adotta misure mirate per gestire e potenziare la diversità e l’inclusione. Helsana considera la diversità e l’inclusione come un arricchimento della cultura aziendale e persegue sistematicamente il principio delle pari opportunità per tutti. Un fattore importante in questo senso è la conciliabilità tra famiglia e lavoro. A questo riguardo Helsana si avvale della consulenza dell’ufficio specialistico UND e nel 2018 si è meritata il riconoscimento di «Conciliabilità tra vita professionale e privata», che cercherà di confermare anche nel 2021.

Helsana offre già tante opportunità di lavoro a tempo parziale in diversi ambiti, oltre che soluzioni migliori rispetto a quelle prescritte dalla legge per i congedi di maternità e paternità. In caso di gravidanza e maternità, la collaboratrice ha diritto a un congedo di maternità di 16 settimane retribuito al 100% del salario. Dal 2021, il congedo di paternità presso Helsana sarà di tre settimane con salario al 100% e se ne potrà usufruire entro sei mesi dopo la nascita del figlio. I collaboratori con figli ottengono un assegno di custodia mensile di CHF 100.– indipendentemente dal grado d’occupazione e dagli assegni per figli ufficiali.

Sistema di notifica esterno Speak-Up

Le segnalazioni di potenziali violazioni delle prescrizioni di legge o dei regolamenti interni possono essere presentate internamente presso Helsana e, da settembre 2020, anche in forma anonima tramite un tool elettronico collocato presso il sistema di segnalazioni Speak-Up. Dall’introduzione del nuovo processo, il 1° settembre 2020, fino alla fine dell’anno sono state acquisite ed elaborate nove segnalazioni. Il sito ha registrato un totale di quasi 900 accessi, a testimonianza che i collaboratori conoscono bene e usano in modo adeguato questo nuovo sistema di notifica.

Impegno moltiplicato per 3 400

Al 31.12.2020 oltre 3 400 persone lavoravano per Helsana, di cui 61%, donne, e 39%, uomini. A fine 2020 Helsana contava in totale 62 apprendisti e 18 stagisti di scuola media superiore. In media, i collaboratori restano a lavorare per Helsana per 8,7 anni.

Collaboratori

3400+

Donne

61%

Uomini

39%

A tempo parziale lavorano più donne che uomini, per la precisione 974, quindi quasi un terzo delle donne. In Helsana le donne occupano il 41% delle posizioni di quadri dirigenti e specialistici. Tre su dieci membri del Consiglio d’amministrazione di Helsana sono donne, mentre a livello di direzione di team la quota femminile ammonta al 16%.

Impegnata per la vita

continuare a leggere