Downloads

Rapporto annuale

Per l’esercizio 2021 Helsana registra un ottimo risultato annuale di 231 milioni di franchi. È stato possibile incrementare i volumi dei premi a 7,4 miliardi di franchi, migliorare ulteriormente la redditività nel ramo dell’assicurazione integrativa e ridurre le spese d’esercizio. Nel primo anno sotto la guida del nuovo CEO Roman Sonderegger, Helsana ha continuato il suo percorso di crescita ed è riuscita a consolidare la propria posizione tra gli assicuratori malattia leader in Svizzera. Tra gli altri traguardi raggiunti in questo esercizio si annoverano l’integrazione di «Progrès», il lancio di successo di un nuovo prodotto di assicurazione integrativa e l’ulteriore sviluppo organizzativo di Helsana. 

Un anno dedicato alla clientela e alla strategia

Se nel 2020 i nostri premi incassati hanno superato per la prima volta la soglia di sette miliardi di franchi svizzeri, nel 2021 abbiamo incrementato ulteriormente il giro d’affari, che ora si attesta a 7,4 miliardi di franchi (2020: 7,1 miliardi di franchi). Questo, unito a un risultato d’esercizio eccezionale di 231 milioni di franchi ha fatto di quello appena concluso un esercizio da incorniciare negli annali della società. Al 1° gennaio 2022 Helsana può contare sulla fiducia di quasi 2,2 milioni di clienti.

Premi incassati

7,4

mrd. CHF

Utile

231

mio. CHF

Nell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) è proseguito l’incremento del numero di clienti già riscontrato gli anni scorsi, con 54 000 unità in più nel confronto annuale a fine esercizio. Cumulativamente, negli ultimi cinque anni la crescita netta di nuovi clienti nell’AOMS assomma a oltre quasi 360 000 persone che hanno scelto di riporre fiducia in noi. Grazie a ciò continuiamo quindi a essere uno degli assicuratori malattia leader in Svizzera.

Aumento dei clienti a saldo al 2022

+54000

Attuazione sistematica della strategia e focus sui clienti con il nuovo CEO

Roman Sonderegger, nuovo CEO del gruppo Helsana dopo la nomina da parte del Consiglio d’amministrazione alla fine di gennaio 2021, porterà avanti con sistematicità l’attuazione della strategia aziendale 2020+, incentrando inoltre l’attività del gruppo Helsana in misura ancora maggiore sulle esigenze e aspettative della clientela.

In ragione dei mutamenti continui e delle crescenti esigenze che caratterizzano questo ambito, nel 2021 abbiamo sviluppato ulteriormente la nostra organizzazione e abbiamo potenziato l’orientamento alla clientela. In una seconda fase, nel 2022 ottimizzeremo i nostri processi, rendendoli più snelli, più efficienti e, soprattutto, più efficaci. In questo modo vogliamo incrementare ulteriormente il già elevato livello di soddisfazione della clientela.

Per me il 2021 è stato movimentato, stimolante ma anche gratificante. Nel mio primo anno in veste di CEO, sono rimasto impressionato dal grande impegno profuso dalle nostre collaboratrici e dai nostri collaboratori per attuare la nostra strategia. Nonostante le continue sfide poste dalla situazione pandemica, essere riusciti a riorganizzarci prontamente per rafforzare il nostro core business e avvicinarci ancora di più alla clientela, restando al contempo competitivi sul mercato, è stata una vera impresa che mi riempie di orgoglio. Lavorare per il successo dell’azienda mentre contribuiamo a plasmare la sanità svizzera in un contesto normativo sempre più stringente è la mia ambizione e motivazione personale.

Roman Sonderegger, CEO

Strategia monomarchio

A ulteriore coronamento del nostro percorso di sviluppo continuo abbiamo perfezionato l’integrazione della nostra società affiliata Progrès nel marchio Helsana a partire dal 1° gennaio 2022. L’integrazione supporta i nostri sforzi, tesi a offrire premi stabili e sostenibili, e segna l’ultimo passo nell’attuazione coerente di una strategia monomarchio.

progres (icon)

Integrazione Progrès

Gli assicuratori di base del gruppo Helsana, Progrès Assicurazioni SA e Helsana Assicurazioni SA, hanno finalizzato la loro fusione il 1° gennaio 2022. Grazie alla coerente strategia monomarchio, la nostra clientela potrà contare su una trasparenza e una comprensibilità maggiori.

Continuare a leggere

Promozione attiva della salute con COMPLETA EXTRA

A livello di prodotti, nel 2021 abbiamo lanciato con successo l’offerta COMPLETA EXTRA. Siamo convinti che il nuovo prodotto risponda alle esigenze della nostra clientela attenta alla propria salute. Lo dimostrano anche le numerose stipulazioni che abbiamo registrato immediatamente dopo il lancio del prodotto. In questo modo consolidiamo ulteriormente il nostro posizionamento come partner competente in fatto di salute. La nuova offerta nel quadro delle assicurazioni integrative copre, tra le altre cose, prestazioni complementari per la promozione attiva della salute, la medicina complementare, la prevenzione nonché i costi per occhiali, lenti a contatto e correzioni della vista con laser.

completa (icon)

Completa Extra

I clienti che hanno già stipulato COMPLETA possono ampliare la loro copertura assicurativa con COMPLETA EXTRA in modo conveniente. Ricevono contributi ai costi per promozione della salute, medicina complementare, occhiali, prevenzione e molto altro.

Continuare a leggere

L’interazione digitale con la clientela e la consulenza telefonica, sempre molto richiesta, sono state ampiamente apprezzate anche nell’esercizio in esame.

I nostri servizi digitali soddisfano già oggi una parte considerevole delle esigenze della clientela. Con la nostra piattaforma digitale «myHelsana» dedicata alla clientela offriamo un tool prezioso con cui sbrigare comodamente le formalità amministrative e le questioni legate all’assicurazione malattia. Nel 2021 abbiamo contato oltre 630 000 utenti registrati sul portale «myHelsana», con tendenza crescente, mentre le nostre app mobili largamente utilizzate «Helsana+», «Helsana Coach» e «Helsana Trails» hanno complessivamente aggiunto oltre 75 000 utenti e contribuito ad affermare il nostro posizionamento di consulente sulla salute leader sul mercato.

Asset Management magistrale con eccellente strategia di investimento del capitale

Nel 2021 siamo riusciti a conseguire nuovamente un eccezionale reddito di capitale sui mercati finanziari. Dopo un 2020 molto volatile, nell’esercizio 2021 i mercati dei capitali hanno dato prova di ben maggiore stabilità e hanno consentito di ottenere un’eccellente performance di +5,24 per cento (2020: +2,19 per cento). Questo valore, come già negli anni precedenti, si attesta al di sopra del benchmark, a testimonianza di una lungimirante strategia di investimento del capitale attuata con competenza dai nostri asset manager.

Solida base di capitale proprio

Il gruppo Helsana supera di gran lunga i requisiti di legge in materia di solvibilità per tutte le sue società. Il capitale proprio è aumentato ancora di 289 milioni di franchi su base annuale e alla fine del 2021 ammonta complessivamente a 3,2 miliardi di franchi (2020: 3 miliardi di franchi). In questo modo consolidiamo ulteriormente la nostra robusta base finanziaria e il nostro ruolo di partner stabile e affidabile per i nostri assicurati anche in futuro.

Performance degli investimenti di capitale

+5,24

per cento

Capitale proprio

3,2

mrd. CHF

Premi ancora più convenienti grazie alla riduzione delle riserve

Laddove possibile, nei prossimi anni vogliamo garantire ai nostri assicurati uno sviluppo moderato dei premi nell’assicurazione di base. Una decisione del Consiglio federale che semplifica la riduzione volontaria delle riserve per gli assicuratori malattia ci consente di utilizzare la liquidità così disponibile a vantaggio della nostra clientela sotto forma di una riduzione dei premi. La riduzione sarà di 5.00 franchi per gli adulti, 3.50 franchi per i giovani fino a 25 anni e 1.50 franchi per bambini e ragazzi fino a 18 anni. Complessivamente, la riduzione delle riserve per l’anno 2022 ammonta a circa 76 milioni di franchi. Per noi è prioritario rendere permanente l’effetto di riduzione dei premi di questa misura e riuscire a contenere al massimo il livello di rialzo dei premi per i nostri assicurati nell’arco di più anni.

premium (icon)

Riduzione delle riserve

Helsana ridurrà volontariamente le riserve di 76 milioni. I suoi assicurati approfitteranno così di deduzioni mensili sul nuovo premio dell’assicurazione di base.

Continuare a leggere

Come nuovo CEO, Roman Sonderegger ha fornito una nuova spinta per l’attuazione della nostra strategia aziendale. Subito dopo la sua nomina, ha ottimizzato le strutture di Helsana in tempi record e ha posto le basi per il nostro continuo successo. Nel nostro core business, abbiamo lanciato un nuovo prodotto di assicurazione complementare e completato con successo l’integrazione di Progrès. Siamo stati in grado di superare la nostra posizione di premio già molto attraente con un contributo sostanziale dalle nostre riserve. Anche in un mercato sempre più competitivo, rimaniamo un partner sanitario solido e affidabile che convince con servizi e prodotti eccellenti.

Prof. Dr. med. Dr. iur. Thomas D. Szucs, Presidente del CdA

Prestazioni

7,0

mrd. CHF

Performance positiva nel ramo dell’assicurazione integrativa

Nel 2021 il gruppo Helsana iscrive una perdita di -120 milioni di franchi nel suo risultato tecnico-assicurativo (2020: +44 milioni di franchi.), corrispondente a una combined ratio del 101,6 per cento (2020: 99,4 per cento). 

In confronto all’anno precedente, la combined ratio nell’assicurazione LAMal è aumentata chiaramente arrivando al 103,7 per cento (2020: 99,8 per cento). La relativa perdita tecnico-assicurativa è da ricondursi a un aumento dei costi delle prestazioni superiore alle aspettative dovuto a un effetto della ripresa dalla crisi pandemica. 

Nel ramo dell’assicurazione integrativa è stato possibile migliorare significativamente ancora una volta la redditività nell’esercizio e ridurre ulteriormente la combined ratio al 96,0 per cento (2020: 98,4 per cento). Anche il ramo dell’assicurazione contro gli infortuni (LAINF) registra una solida redditività con una crescita moderata dei volumi dei premi. È stato possibile ridurre ulteriormente la combined ratio, nello specifico di 0,2 punti percentuali, portandola a 96,2 per cento (2020: 96,4 per cento). 

Combined ratio

101,6

per cento

corona (icon)

Rapporto sul coronavirus

Mentre la Svizzera allenta le misure contro il virus Corona, noi rivolgiamo per un attimo lo sguardo al recente passato: come è stata organizzata l’assistenza medica durante il primo anno di pandemia?

Continuare a leggere

Decisioni politiche determinanti per il settore sanitario

Dopo il lockdown dovuto al coronavirus sono subito riprese le manovre di politica sanitaria. Sono stati portati a compimento progetti importanti per noi, come la modifica della legge per l’autorizzazione dei fornitori di prestazioni, la revisione della LCA e la nuova legge sulla protezione dei dati.

L’accordo settoriale concernente gli intermediari è in vigore dal 1° gennaio 2021 e migliora la qualità dell’attività di intermediazione. Insieme agli assicuratori malattia firmatari, ci impegniamo a collaborare solo con intermediari esterni che rinunciano all’acquisizione telefonica a freddo e che rispettano gli standard previsti. Inoltre, l’importo delle provvigioni degli intermediari per le stipulazioni di contratti nei rami dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie nonché dell’assicurazione integrativa all’assicurazione malattia è stato limitato entro una misura ragionevole e adeguata. Quali co-firmatari, accogliamo con favore la nuova regolamentazione perché indica chiaramente quali sono i diritti e gli obblighi.

Investimento nel futuro

Innovazione e digitalizzazione stanno rivoluzionando il sistema sanitario e l’interazione tra tutte le parti coinvolte in temi rapidi. Il nostro impegno, oltre allo sviluppo di applicazioni digitali proprie, ci porta alla realizzazione di iniziative trasversali a livello sia aziendale sia settoriale, come la creazione del «Digital Health Center» (DHC) a Bülach, nel Cantone di Zurigo. Il centro per l’innovazione digitale nel sistema sanitario, che inizierà a operare nel mese di aprile 2022 a Bülach, fa capo all’associazione.

Attraverso la società affiliata Helsana HealthInvest AG, Helsana investe anche in start-up promettenti e innovative, i cui prodotti e servizi possono essere integrati nei nostri prodotti assicurativi o servizi per la salute. Così facendo intendiamo creare ulteriori valori aggiunti per la nostra clientela anche al di là del nostro core business. Dallo scorso anno quindi la Helsana HealthInvest AG, insieme ad altri investitori, supporta le soluzioni digitali per la salute di Humanoo. Questa società innovativa con sede in Germania offre una piattaforma digitale globale dedicata al benessere per imprese e assicurazioni.